Euroshop Düsseldorf 2020: la fiera orientata al futuro

La fiera Euroshop di Düsseldorf è diventata una parte essenziale del mondo del commercio. Piattaforma di innovazione, autorevole rete di professionisti, fabbrica di idee e di trend: l’Euroshop è tutto questo, tanto da avere una forte influenza su molti settori che esulano da quello del retail. Euroshop Düsseldorf si occupa di tematiche orientate al futuro, come sostenibilità, digitalizzazione e molto altro.

Guarda il video di presentazione dell’edizione 2020

L’Euroshop ha debuttato nel 1966, più di cinquant’anni fa: allora, la fiera aveva 331 espositori disposti su quasi 20mila metri quadrati di spazio. Organizzata a cadenza triennale, Euroshop nel 2017 ha raggiunto i 2300 espositori e i 127mila metri quadrati di spazio espositivo, accogliendo quasi 114mila visitatori da 138 paesi diversi. Oggi, l’Euroshop di Düsseldorf rappresenta l’evento internazionale più importante nel settore del retail ed è diventata una delle prime fonti di informazione ed ispirazione per i professionisti e i responsabili del campo.

Euroshop 2020: i settori espositivi della fiera

Oggi, come mai prima d’ora, il mondo del commercio è in rapidissima evoluzione: l’Euroshop 2020, in corso in questi giorni nella città tedesca, ha in serbo grandi novità.

Circa 2400 espositori disposti su 18 padiglioni, suddivisi in otto affascinanti dimensioni espositive:

  • Retail marketing. In questa dimensione è possibile trovare l’immenso panorama dell’interazione con il cliente: customer engagement & experience, esperienza della marca nello store fisico e in quello digitale, personalizzazione via mobile e molto altro.
  • Expo & event marketing: la dimensione ideale per chi vive nel mondo della live communication e ha come obiettivo l’Integrated Brand Experience.
  • Retail technology: “technology never sleeps”, né nel mondo del retail né nella vita quotidiana, e tanto meno nel web. I temi caldi di quest’area sono la realtà aumentata, la realtà virtuale, l’intelligenza artificiale, il mobile payment e molto altro ancora.
  • Lighting: quando si tratta di creare emozioni e atmosfera, tutte le strade portano alla luce. Le sue numerose applicazioni, accanto ad aspetti ecologici come efficienza e sostenibilità, sono il cardine di questa dimensione all’Euroshop.
  • Visual merchandising: una dimensione dedicata alla messa in scena di esperienze reali e di piattaforme digitali, di pop-store e digital store e non solo.
  • Shop fitting & store design: cosa dev’essere uno shop o uno store, al giorno d’oggi? Un luogo dove identificarsi o dove vivere esperienze? Che aspetto deve avere?
  • Food service equipment: mentre i supermercati entusiasmano i clienti con offerte gastronomiche, questa dimensione dell’Euroshop suscita l’entusiasmo di cuochi, ristoratori e caterer.
  • Refrigeration & energy management: economia ed ecologia, due aspetti diversi ma inseparabili, che insieme aprono nuove strade nel commercio e in altri settori. I temi dominanti di questa dimensione sono l’automazione degli edifici, l’intelligenza artificiale e la trasformazione digitale.

Per approfondire le tematiche legate alla fiera Euroshop 2020

Link al sito ufficiale https://www.euroshop-tradefair.com/

Link alla pagina linkedin con gli aggiornamenti in tempo reale https://www.linkedin.com/company/euroshop-tradefair/


POSTED: 25/02/2020 | CATEGORY: Senza categoria | TAGS: